Category: Film dal 1990 al 1999


Regia di Walter Salles. Un film Da vedere 1998 con Fernanda MontenegroVinicius De OliveiraMarília Pêra, Soia Lira. Genere Drammatico – Brasile1998durata 115 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 – MYmonetro 3,10 su 6 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Dora è un’insegnante in pensione di Rio, che per arrotondare scrive lettere per gli analfabeti. È una donna senza fascino e delusa, certamente cinica. Quando un bambino rimane solo per la morte della mamma, Dora lo raccoglie soltanto per venderlo a chi fa commercio di organi. Si pente, recupera il bambino ma deve fuggire. Così, attraversa il Brasile per accompagnare il piccolo da un fantomatico padre.

Central Station (1998) on IMDb

The Karate Kid è un franchise multimediale statunitense legato alle arti marziali, creato dallo sceneggiatore Robert Mark Kamen e prodotto dalla Columbia Pictures. La serie segue il viaggio di vari adolescenti in formazione che sono costretti a difendersi da soli dopo essere stati vittime di bulli, di solito della loro stessa età. Sono aiutati da un mentore che insegna loro le arti marziali in modo che possano affrontare i loro rivali o dimostrare il loro valore in un torneo.

La serie di film originali è iniziata come una tetralogia cinematografica, a partire dall’uscita di Per vincere domani – The Karate Kid (The Karate Kid, 1984), dopo il cui successo sono stati prodotti tre sequel: Karate Kid II – La storia continua… (The Karate Kid, Part II, 1986, diretto da John G. Avildsen), Karate Kid III – La sfida finale (The Karate Kid, Part III, 1989, diretto da John G. Avildsen) e Karate Kid 4 (The Next Karate Kid, 1994, diretto da Christopher Cain).

Nel 2010 è uscito un remake, diretto da Harald Zwart, con una trama simile ma con un diverso gruppo di personaggi. Nonostante nel paese di produzione abbia mantenuto il titolo originale, The Karate Kid, il remake si è concentrato sul kung fu, poiché il film era ambientato in Cina; in Italia il film è uscito con il titolo The Karate Kid – La leggenda continua.

The Karate Kid (1984) on IMDb

Locandina EquinoxUn film di Alan Rudolph. Con Matthew Modine, Lara Flynn Boyle, Marisa Tomei Drammatico, durata 113 min. – USA 1993. MYMONETRO Equinox * * 1/2 - - valutazione media:2,50 su 4 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Un’infermiera con aspirazioni di scrittrice trova una lettera sigillata. Scopre così di un’eredità destinata nel passato a due gemelli. La donna li ritrova e scopre che i due non sanno nulla l’uno dell’altro.

Equinox (1992) on IMDb

Breaking the waves: Amazon.it: Barr Jean-Marc, Barr Jean-Marc: Film e TVUn film di Lars von Trier. Con Katrin Cartlidge, Stellan Skarsgård, Emily Watson, Jean-Marc Barr, Udo Kier Titolo originale Breaking the Waves. Drammatico, durata 158 min. – Danimarca 1996. MYMONETRO Le onde del destino * * * 1/2 - valutazione media: 3,73 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Film in un prologo, 8 capitoli e un epilogo. Bess ha deciso di sposare Jan, tecnico su una piattaforma petrolifera, nonostante il parere contrario degli anziani della comunità che non apprezzano l’ingresso di un ‘estraneo’. Bess, che ha un dialogo interiore con Dio, ama Jan con tutta se stessa, corpo e anima. Un giorno lui rimane vittima di un incidente sul lavoro che lo immobilizza per sempre su un letto. Chiede allora a Bess di rifarsi una vita perché la comunità non le consentirà mai di divorziare: deve fare l’amore con un uomo e poi descrivere a Jan quanto accaduto. A lui sembrerà di rivivere sensazioni che non può più provare. Bess inizialmente oppone resistenza ma poi decide di cedere. Per amore.
I titoli italiani in più di un’occasione hanno tradito l’originale. Questa volta più che mai. Il destino non c’entra nulla con il titolo (Breaking the Waves= Infrangere le onde) e tantomeno con il film. Le onde che Lars Von Trier ha fatto diventare cinema in questa prima opera della sua trilogia al femminile sono (in positivo) quelle prodotte dalle vibrazioni del cuore e del cervello e in negativo quelle di chi è incapace di comprendere cosa sia la bontà e in cosa consista l’amore. Vedendo questo film in cui la macchina da presa diventa essa stessa oggetto di vibrazioni, di sussulti, di trasalimenti, di piacere e di dolore, lo spettatore che sappia staccarsi dalla rassicurante ripetitività di tanto cinema potrà comprendere perché la Giuria di Cannes ’95 gli abbia assegnato il Gran Premio.

Breaking the Waves (1996) on IMDb

Beverly Hills Cop (1984) - IMDbUn film di Martin Brest. Con John Ashton, Eddie Murphy, Judge Reinhold, Ronny Cox, James Russo Titolo originale Beverly Hills Cop. Poliziesco, durata 105 min. – USA 1984.MYMONETRO Beverly Hills Cop – Un piedipiatti a Beverly Hills * * * - - valutazione media: 3,33 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Eddie Murphy è Alex Foley, poliziotto di Detroit che chiede le ferie per poter cercare gli assassini di un suo amico. La pista lo porta a Beverly Hills e ai traffici illeciti di un potente uomo d’affari responsabile della morte dell’amico. Quando torna al suo distretto Alex si accorge di aver guadagnato la stima dei suoi colleghi. Divertente e ricco di azione, ennesimo successo dell’irresistibile attore di colore “nato” con Una poltrona per due.

Beverly Hills Cop (1984) on IMDb

Regia di William Friedkin. Un film Da vedere 1997 con Jack LemmonGeorge C. ScottHume CronynOssie DavisMary McDonnellCourtney B. VanceCast completo Titolo originale: Twelve Angry Men. Genere Drammatico – USA1997durata 95 minuti.

Le prove sembrano incastrare un uomo e vengono chiamati dodici giurati a deliberare. Alla prima votazione il voto è quasi unanime, tranne per un giurato che analizza tutte le prove e si convince dell’innocenza dell’imputato. Piano piano altri giurati passano dalla sua parte ma rimangono vive due fazioni. I giurati arriveranno anche allo scontro fisico pur di dimostrare l’innocenza o la colpevolezza dell’accusato.

12 Angry Men (1997) on IMDb
La leggenda del pianista sull'oceano - Film (1998)

Un film di Giuseppe Tornatore. Con Tim Roth, Pruitt Taylor Vince, Bill Nunn, Clarence Williams III, Peter Vaughan.Fantastico, Ratings: Kids+16, durata 165 min. – Italia 1998. MYMONETRO La leggenda del pianista sull’oceano * * * * - valutazione media: 4,00 su 95 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Liberamente tratto dal racconto di Alessandro Baricco Novecento. Novecento è il nome che viene dato ad un trovatello abbandonato su una nave il primo mese del primo anno del secolo. Il bambino cresce sulla nave, non conosce altro. Finché scopre di avere un inverosimile talento per il piano. Cresce suonando e senza mai scendere a terra. La sua storia si propaga, diventa leggenda.

The Legend of 1900 (1998) on IMDb

Beowulf (1999 film) - WikipediaBeowulf è un film fantastico del 1998 diretto da Graham Baker. Ispirato all’antico poema epico Beowulf, è ambientato in una realtà alternativa di tipo medioevale post apocalittico. Il film è stato girato in Romania.

Un guerriero errante di nome Beowulf giunge alla rocca di Hrothgar, nei cui recessi si nasconde Grendel, gigantesco mostro demoniaco che, ogni notte, attacca ed uccide qualcuno degli abitanti della fortezza. Questi ultimi sono prigionieri nella rocca stessa, assediata da un esercito che vuole impedire la propagazione del male nei dintorni. Lo stesso Beowulf è frutto dell’unione tra un’umana ed un dio delle tenebre, cosa che lo condanna, perennemente, ad uccidere demoni onde impedire alla sua natura malvagia di prevalere su di lui. Egli si scontrerà più volte con la bestia prima di sconfiggerla, ma un’altra minaccia attende nell’ombra. Tra uno scontro e l’altro si articoleranno varie vicende che coinvolgeranno Hrothgar, perseguitato da strani sogni sul suo passato, Kyra, figlia di Hrothgar, intrigantemente affascinata da Beowulf e Roland, capitano della guardia, segretamente innamorato di Kyra ed, inizialmente, diffidente nei confronti di Beowulf.

Beowulf (1999) on IMDb

Tuvalu è un film del 1999 diretto da Veit Helmer. La pellicola, priva di dialoghi (le uniche parole pronunciate sono i nomi dei protagonisti) contiene rimandi ed omaggi al cinema di Jacques Tati, di Charles Chaplin[1] e Guy Maddin, ma è stata accostata soprattutto a film di culto quali Delicatessen ed Eraserhead – La mente che cancella.

In un desertico e disabitato paese periferico, Anton si occupa della manutenzione della piscina comunale, un tempo motivo di vanto dei proprietari nonché suoi genitori, ma ormai lo stabile è diventato un rudere in procinto di crollare ed è frequentato da pochissime persone, tra cui Eva, di cui Anton è innamorato. In seguito ad un malcapitato incidente in cui è morto un cliente -il padre di Eva- Anton riceve la visita di un ispettore che gli intima la ristrutturazione dello stabile nell’arco di pochi giorni; dietro all’incidente si cela in realtà Gregor, un impresario senza scrupoli pronto a tutto pur di far demolire la piscina e costruirvi al suo posto un palazzo. Nel pochissimo tempo a sua disposizione, Anton dovrà fronteggiare un’impresa disperata e praticamente impossibile, vista l’imminente nuova ispezione e i tentativi di sabotaggio di Gregor e di Eva, la quale, non sapendo la verità sulla morte del padre, si vuole vendicare.

Tuvalu (1999) on IMDb

Regia di Paul Verhoeven (II). Un film con Michael IronsideDina MeyerCasper Van DienDenise RichardsClancy BrownCast completo Titolo originale: Starship Troopers. Genere Fantascienza, – USA1997durata 125 minuti. Uscita cinema venerdì 27 febbraio 1998 distribuito da Buena Vista International Italia. – MYmonetro 2,74 su 2 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Tratto dal romanzo di Robert Heinlein. In un futuro dove regnano ordine e disciplina grazie a truppe superaddestrate, arrivano i soliti alieni terrificanti dalla forma di immensi insetti. Ecco che i “fanti dello spazio” possono mettere in campo tutta la loro preparazione. Solita indigestione di effetti speciali col solito “pizzico di ironia” che dovrebbe essere un valore aggiunto ed è invece un valore tolto. Nessun “nome”, tutti giovani e muscolosi.

Starship Troopers (1997) on IMDb

Batman Forever (1995) - IMDbUn film di Joel Schumacher. Con Jim Carrey, Chris O’Donnell, Tommy Lee Jones, Val Kilmer, Nicole Kidman.Fantastico, Ratings: Kids+13, durata 121 min. – USA1995. MYMONETRO Batman Forever * * 1/2 - - valutazione media: 2,53 su 42 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Due criminali funestano Gotham City: “Due Facce”, magistrato deturpato e impazzito, e l’Enigmista, scienziato folle e geniale con l’ossessione degli indovinelli. Bruce Wayne, alias Batman, rivive i propri traumi infantili quando la famiglia del giovane trapezista Dick Grayson viene decimata da “Due Facce”, ma per fortuna interviene l’incandescente psicanalista Chase Meridian. Alla fine Dick diventerà Robin per affiancare Batman nella resa dei conti.

Batman Forever (1995) on IMDb

Poster Batman & RobinUn film di Joel Schumacher. Con Chris O’Donnell, Uma Thurman, Arnold Schwarzenegger, George Clooney, Val Kilmer Fantastico, Ratings: Kids+13, durata 130 min. – USA1997. MYMONETRO Batman & Robin * 1/2 - - - valutazione media: 1,78 su 43 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il dottor Freeze è alla ricerca di una cura per la moglie che è ibernata. Ha al suo fianco Poison Ivy, una volta scienziata in chimica e divenuta ora una specie di dea della Flora. Batman, con l’aiuto di Robin, deve difendere Gotham City dalla pericolosa irruzione di questi due personaggi. Troveranno un aiuto inatteso nella nipote del maggiordomo di Batman e riusciranno, ovviamente, a sconfiggere i ‘cattivi’. Dimenticate le atmosfere introversamente dark dei film di Burton, nella serie ‘Batman’ psicologie dei personaggi e sviluppo delle battute non contano più nulla. Ciò che importa è solo ed esclusivamente aggiungere luci a colori e suoni in un ritmo incessante che lasci lo spettatore esausto al termine della proiezione. Con il risultato di aggiungere una nuova dose di droga visiva agli assuefatti e di far individuare un vuoto pneumatico in confezione extralusso a chi invece ha conservato un minimo di capacità di discernimento. Film come questo hanno, per fortuna, un destino segnato: col passaggio televisivo perderanno qualsiasi tipo di presa, rivelando così la loro inconsistenza.

Batman & Robin (1997) on IMDb

BARNABO DELLE MONTAGNEUn film di Mario Brenta. Con Marco Pauletti, Duilio Fontana, Carlo Cesarotti Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 124′ min. – Italia 1994. MYMONETRO Barnabo delle montagne * * - - - valutazione media: 2,38 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Da un racconto lungo (1933) di Dino Buzzati. 1920: in un frangente di pericolo un guardaboschi armato ha paura. Perde la faccia e il posto. Va a fare il contadino, mentre gli anni passano, macerati nel rimorso, nel senso di colpa, nell’espiazione. Quando torna in montagna, gli si presenta l’occasione del riscatto, ma rinuncia: non spara nemmeno questa volta. Sembra una sconfitta, è una vittoria. Film lento e ascetico, dominato dal silenzio con rari dialoghi. L’azione cede il posto alla riflessione e alla contemplazione. Oltre all’amore per la montagna, il tema è conradiano (Lord Jim), quello della seconda occasione, ma ribaltato in positivo. Un’orgia di ascetismo al rallentatore. Esige attenzione agli incanti minimi e alle minacce della natura, ai trasalimenti del cuore. Girato sulle Dolomiti di Lavaredo in alta quota e nella Bassa padana, alle foci del Po.

Barnabo of the Mountains (1994) on IMDb

Bagnomaria - Film (1998)Un film di Giorgio Panariello. Con Manuela Arcuri, Ugo Pagliai, Giorgio Panariello, Gianna Giacchetti. Comico, durata 90 min. – Italia 1999. MYMONETRO Bagnomaria * * - - - valutazione media: 2,29 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il film si articola su quattro storie ambientate nella Versilia di fine stagione. Nella prima un bambino di nome Simone si innamora di una ragazza e si allontana dalla colonia per seguirla. Nella seconda un sindaco conservatore si scontra con il figlio di tutt’altre idee e comportamenti. Nella terza l’ubriacone del paese viene fatto oggetto di uno scherzo decisamente pesante facendogli trovare in una bara un morto al posto del vino che lui pensava vi fosse contenuto. Nella quarta un bagnino di buon cuore salva dal fallimento la proprietaria del “Bagnomaria”. In attesa dei più che buoni ascolti televisivi, Panariello si cuce addosso un film di serie B che non va al di là di una serie di sketch. È quello che fanno da (quasi) sempre i Vanzina.

Bagnomaria (1999) on IMDb

Risultati immagini per Revenge - VendettaUn film di Tony Scott. Con Madeleine Stowe, Anthony Quinn, Tomas Milian, Kevin Costner, Sally Kirkland Drammatico, durata 124′ min. – USA 1990. MYMONETRO Revenge * * * - - valutazione media: 3,47 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Lascia l’America per andare da un amico messicano, miliardario e corrotto politicante, ma tutto si incrina quando scappa con la giovane moglie. Intruglio di orgoglio, pregiudizio, tradimento, vendetta, violenza, sesso con un pizzico di horror: tremendo. Come mangiare a cucchiaiate farina cruda.

Revenge (1990) on IMDb

Regia di David LynchJames Signorelli. Un film con Harry Dean StantonGriffin DunneDeborah Kara UngerGlenne Headly. Genere Drammatico – USA1992durata 97 minuti. – MYmonetro 2,50 su 1 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Prodotto da D. Lynch e Monty Montgomery per la HBO (TV via cavo), è un film in tre episodi di cui il 1° e il 3° sono scritti da Barry Gifford e diretti da Lynch, il 2° scritto da Jay McInerney con la regia di Signorelli. Ambientati nella stanza 603 di un albergo di New York, in epoche differenti: 1969, 1992 e 1936. In Tricks agiscono una prostituta e due loschi, uno dei quali si sostituisce all’altro e lo fa arrestare al suo posto. In Getting Rid of Robert , Sasna (Unger) annuncia alle amiche la sua decisione di chiudere la sua relazione con un attore vanesio (Dunne) che, però, arriva e la scarica. In Blackout , il più suggestivo e misterioso, un uomo e una donna (Glover e Witt) dialogano al buio.

Hotel Room (1993) on IMDb

Un film di Antonio Rezza, Flavia Mastrella. Con Valeria GolinoIsabella FerrariClaudia GeriniValentina CerviAntonio Rezza. continua» Fantasticodurata 95 min. – Italia 1996MYMONETRO Escoriandoli ***-- valutazione media: 3,25 su 6 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il produttore di Ciprì e Maresco ha prodotto un altro film provocatorio, ma gli è mancata l’eco che i due astuti registi sanno suscitare attorno alle loro opere. Così Rezza, che non ha nulla da invidiare loro, mette in scena corteggiatori che invecchiano all’improvviso, poeti tormentati dal rimorso per aver pestato un piede, cadaveri parlanti e via riprendendo. Lo stile surreale è supportato da un’indubbia professionalità.

Escoriandoli (1996) on IMDb

Léon The Professional 1994 originale un foglio di poster del - Etsy ItaliaUn film di Luc Besson. Con Gary Oldman, Jean Reno, Danny Aiello, Natalie Portman, Peter Appel. Titolo originale Léon. Drammatico, durata 119′ min. – Francia 1994. MYMONETRO Leon * * * * - valutazione media: 4,09 su 73 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Léon è un killer, un sicario a pagamento della peggior specie, introvabile e indistruttibile, fin quando un topolino penetra nel suo universo: un topo piccolo con gli occhi immensi della dodicenne Matilde. A parte Reno, per il quale il film è stato scritto su misura, la piccola Portman è la rivelazione del film. È la bizzarra, perversa e onesta storia d’amore tra una dodicenne e un sicario. Amore senza sesso. Lui, l’adulto bambino, la istruisce a uccidere; lei, la bambina adulta, gli insegna a vivere. Besson è un manierista, ma sa prendere i suoi rischi: il suo è un cinema d’azione che non esclude, però, né una strenua attenzione alla psicologia né la cura puntigliosa dei personaggi. Notevoli Oldman e Aiello.

Léon: The Professional (1994) on IMDb

Regia di Tsui Hark. Un film Da vedere 1995 con Chiu-Man-CheukXinxin XiongTsui-yu Su. Titolo originale: Dao. Genere Avventura – Hong Kong1995durata 105 minuti. – MYmonetro 3,46 su 1 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Il remake di un pilastro della cinematografia di genere di Hong Kong come One-Armed Swordsman, che segnò nel 1967 una nuova partenza per il wuxia imponendosi come pietra miliare della svolta verso un realismo ‘gore’, non poteva che prendere vita per mano di Tsui Hark, pontefice massimo del dramma di cappa e spada nonché vate di una nuova ed affascinante tipologia di kung fu movie.
On vive sin dalla morte del padre in una fabbrica di lame, sotto la protezione del mastro fabbro, ma, una volta scoperto che il padre morì per mano di un avventuriero errante di rara malvagità, decide di seguire la strada della vendetta. Nel tentativo di salvare la figlia del proprio tutore da una banda di briganti, On perderà un braccio e sarà costretto a vivere da ‘storpio’, tra discriminazione e continue umiliazioni. In seguito all’ennesimo sopruso, la volontà di vendetta consumerà l’autocommiserazione, spingendolo a sviluppare uno stile marziale che si adatti alla propria menomazione fisica.

 The Blade
(1995) on IMDb

Locandina italiana Giorni di tuonoUn film di Tony Scott. Con Robert Duvall, Randy Quaid, Tom Cruise, Nicole Kidman, Michael Rooker.Titolo originale Days of Thunder. Avventura, durata 109 min. – USA 1990. MYMONETRO Giorni di tuono * * - - - valutazione media: 2,38 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Fratello degenere di Ridley, Tony, pur con il suo manierismo inossidabile, ha sempre la risposta del pubblico, che ha ciò che vuole. In questo caso un Tom Cruise tutto sorrisi. Di trovata in trovata si arriva all’amore e alla vittoria in una corsa automobilistica. Ma Tom Cruise non è Steve McQueen e Tony Scott non è un regista d’attori. Successo di pubblico.

 Giorni di tuono
(1990) on IMDb