Category: Azione


Risultati immagini per Game of Thrones locandina

Il Trono di Spade (Game of Thrones) è una serie televisiva statunitense di genere fantasy creata da David Benioff e D.B. Weiss, che ha debuttato il 17 aprile 2011 sul canale via cavo HBO. È nata come adattamento televisivo del ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin.

La serie racconta le avventure di molti personaggi che vivono in un grande mondo immaginario costituito principalmente da due continenti. Il centro più grande e civilizzato del continente occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove si trova il Trono di Spade. La lotta per la conquista del trono porta le più potenti famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere. Ma, oltre agli uomini, emergono anche altre forze oscure e magiche.

 Il trono di spade
(2011) on IMDb

Regia di Uhm Tae-Hwa. Un film Da vedere 2023 con Byung-Hun LeeSeo Joon ParkBo-Young ParkKim Sun-YoungJi-hu ParkCast completo Genere AzioneAvventuraDrammatico – Corea del sud2023durata 130 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,5 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Un devastante terremoto investe Seoul come un’ondata di roccia. Rimane in piedi un solo condominio, dove vivono il dipendente pubblico Min-sun e la sua compagna infermiera Myung-hwa. I residenti dell’edificio si ritrovano presto alle porte disperati in cerca di asilo e, dopo un’iniziale accoglienza, decidono di ricacciarli a vivere tra le macerie. Guidati da Yeong-tak, istituiscono il principio che il condominio è solo per i residenti e tutti devono aiutare al recupero e alla distribuzione di risorse, razziate dalle rovine circostanti. La comunità trova un suo equilibrio, ma questo viene destabilizzato dal ritorno al proprio appartamento una giovane residente, che ha viaggiato nella devastazione circostante ed è disgustata – come pure anche Myung-hwa – dall’osceno divario tra chi vive in modo relativamente agiato è chi è precipitato nella più nera miseria.

Concrete Utopia (2023) on IMDb

Nella versione h265 i subita sono stati tradotti con google, potrebbero esserci delle imprecisioni.

Dragon Trainer (How to Train Your Dragon) è una serie cinematografica d’animazione prodotta dalla DreamWorks Animation; consiste in tre lungometraggi: Dragon Trainer (2010), Dragon Trainer 2 (2014) e Dragon Trainer – Il mondo nascosto (2019). Il franchise è ispirato alla serie di libri della scrittrice britannica Cressida Cowell.

l franchise segue le avventure di un giovane vichingo di nome Hiccup Horrendous Haddock III, figlio di Stoick l’Immenso, leader dell’isola vichinga di Berk. Sebbene inizialmente visto come goffo e sottopeso, diventa presto rinomato come coraggioso esperto di draghi, a cominciare da Sdentato, un Furia Buia, appartenente a una razza rarissima. Tramite lo studio e l’addestramento, impara presto a cavalcarlo, e diventa il suo migliore amico e suo compagno d’avventure. Insieme ai suoi amici, gestisce la popolazione di draghi alleati del villaggio in difesa della sua casa come leader di un corpo di cavalieri di draghi. Dean DeBlois, il regista della trilogia, ha descritto la sua storia come “la maggiore età di Hiccup”, prendendo un arco di cinque anni tra il primo e il secondo film, mentre spiega nel terzo e ultimo film perché i draghi non esistono più.

 Dragon Trainer
(2010) on IMDb

Beverly Hills Cop (1984) - IMDbUn film di Martin Brest. Con John Ashton, Eddie Murphy, Judge Reinhold, Ronny Cox, James Russo Titolo originale Beverly Hills Cop. Poliziesco, durata 105 min. – USA 1984.MYMONETRO Beverly Hills Cop – Un piedipiatti a Beverly Hills * * * - - valutazione media: 3,33 su 13 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Eddie Murphy è Alex Foley, poliziotto di Detroit che chiede le ferie per poter cercare gli assassini di un suo amico. La pista lo porta a Beverly Hills e ai traffici illeciti di un potente uomo d’affari responsabile della morte dell’amico. Quando torna al suo distretto Alex si accorge di aver guadagnato la stima dei suoi colleghi. Divertente e ricco di azione, ennesimo successo dell’irresistibile attore di colore “nato” con Una poltrona per due.

Beverly Hills Cop (1984) on IMDb

Regia di David Leitch. Un film con Brad PittSandra BullockAaron Taylor-JohnsonMichael Shannon (II)Hiroyuki SanadaCast completo Genere Azione, – USA2022durata 152 minuti. Uscita cinema giovedì 25 agosto 2022 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 – MYmonetro 2,77 su 21 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Ladybug è un agente di una misteriosa organizzazione, che gli affida incarichi oltre i confini della legalità. Non si considera un assassino: è solo colpa della sfortuna se la gente finisce per morire durante le sue imprese. Questa volta avrebbe un incarico facile facile: rubare una valigetta sullo Shinkansen, il “treno-proiettile” ad altissima velocità che collega Tokyo e Kyoto. Peccato che la valigetta sia sotto la custodia di una coppia di ciarlieri ma pure letali sicari: Lemon & Tangerine, ossia limone e mandarancio. I due hanno con loro anche il figlio della Morte Bianca, un boss criminale di origine russa che ha preso il controllo di una fazione della yakuza. Ma non è tutto: sul treno viaggia The Prince, una ragazzina solo apparentemente indifesa e con un piano machiavellico, che ricatta il giapponese Kimura perché lavori con lei. Inoltre sono della partita altri due assassini: Hornet, micidiale con i veleni, e Wolf, sicario messicano in cerca di vendetta.

 Bullet Train
(2022) on IMDb

Godzilla (in giapponese ゴジラ?Gojira) è un kaijū (“mostro radioattivo”) del cinema giapponese, protagonista di una lunga serie di film a partire da Godzilla (1954). La sua fama si è gradualmente espansa anche all’estero, tanto da divenire uno dei più famosi mostri del mondo e della storia del cinema di fantascienza e fantastico, apparendo in videogiochi, romanzi, fumetti, serie televisive, ventinove film prodotti dalla Toho e tre film di Hollywood. Il personaggio viene spesso nominato “Il Re dei Mostri”, un nomignolo coniato in Godzilla, King of the Monsters!, la versione americana del film del 1954.

Godzilla è raffigurato come un enorme mostro marino preistorico, risvegliato e potenziato dalle radiazioni nucleari. Concepito quando il ricordo dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki e l’incidente del Daigo Fukuryu Maru era ancora vivido, il personaggio fu inteso come una metafora per le armi nucleari. Più la serie progrediva, più certi film raffigurarono Godzilla come un eroe, mentre altri mantenevano la caratterizzazione originale di un mostro distruttivo. Con la fine della guerra fredda, vari film girati dopo il 1984 fecero di Godzilla il simbolo non più del potere distruttivo delle armi nucleari, ma d’una presunta insufficiente presa di coscienza del passato militarista e imperialista del Giappone e del pericolo dei disastri naturali.

Filmografia

Esistono 33 film ufficiali appartenenti alla saga di Godzilla prodotti dalla giapponese Toho, suddivisi in quattro ere: ShowaHeiseiMillennium e Reiwa. A essi si aggiungono il remake americano del 1998 e un film, del 2014, prodotto dalla Legendary Pictures e Warner Bros. A dicembre del 2014, la Toho ha confermato che avrebbe prodotto un nuovo lungometraggio, uscito nel 2016, chiamato Shin Gojira in Giappone, mentre il titolo in lingua inglese e italiana del film, inizialmente annunciato come Godzilla Resurgence, è Shin Godzilla. Nell’agosto del 2016 è stato inoltre annunciato un film animato su Godzilla, Gojira: Kaijū Wakusei (in italiano Godzilla: Il pianeta dei mostri), diretto da Kobun Shizuno e Hiroyuki Seshita, sceneggiato da Gen Urobuchi e prodotto dalla Toho e dalla Polygon Pictures, uscito nel 2017.

Era Shōwa (1954-1975)

  1. Godzilla [Gojira] di Ishirō Honda (1954)
  2. Il re dei mostri [Gojira no gyakushū] di Motoyoshi Oda (1955)
  3. Il trionfo di King Kong [Kingu Kongu tai Gojira] di Ishirō Honda (1962)
  4. Watang! Nel favoloso impero dei mostri [Mosura tai Gojira] di Ishirō Honda (1964)
  5. Ghidorah! Il mostro a tre teste [San daikaijū chikyū saidai no kessen] di Ishirō Honda (1964)
  6. L’invasione degli astromostri [Kaijū Daisenso] (1965), di Ishirō Honda
  7. Il ritorno di Godzilla [Gojira, Ebira, Mosura: Nankai no daiketto] (1966), di Jun Fukuda
  8. Il figlio di Godzilla  [ Kaijū-tō no kessen – Gojira no musuko ] (1967), di Jun Fukuda
  9. Gli eredi di King Kong [Kaijū sōshingeki] (1968), di Ishirō Honda
  10. Gojira Minira Gabara – All kaijū dai shingeki [inedito in Italia] (1969), di Ishirō Honda
  11. Godzilla – Furia di mostri  [ Gojira tai Hedora ] (1971), di Yoshimitsu Banno
  12. Godzilla contro i giganti [Chikyū no kogeki meirei – Gojira tai Gaigan] (1972), di Jun Fukuda
  13. Ai confini della realtà [Gojira tai Megaro] (1973), di Jun Fukuda
  14. Godzilla contro i robot [Gojira tai Mekagojira] (1974), di Jun Fukuda
  15. Distruggete Kong! La Terra è in pericolo!  [ Mekagojira no gyakushu ] (1975), di Ishirō Honda

Era Heisei (1984-1995)

  1. Il ritorno di Godzilla [Gojira] (1984), di Kōji Hashimoto
  2. Godzilla contro Biollante [Gojira tai Biorante] (1989), di Kazuki Ōmori
  3. Godzilla contro King Ghidorah [Gojira tai Kingu Gidora] (1991), di Kazuki Ōmori
  4. Godzilla contro Mothra [Gojira tai Mosura] (1992), di Takao Okawara
  5. Godzilla vs. Mechagodzilla [inedito in lingua italiana] (1993), di Takao Okawara
  6. Godzilla vs. Spacegodzilla [inedito in lingua italiana] (1994), di Kensho Yamashita
  7. Godzilla vs. Destoroyah [inedito in lingua italiana] (1995), di Takao Okawara

Era Millennium (1999-2004)

  1. Gojira 2000 – Millennium [inedito in lingua italiana] (1999), di Takao Okawara
  2. Gojira × Megaguirus – G shōmetsu sakusen [inedito in lingua italiana] (2000), di Masaaki Tezuka
  3. Gojira Mosura King Gidora – Daikaijū sōkōgeki [inedito in lingua italiana] (2001), di Shūsuke Kaneko
  4. Gojira × Mekagojira [inedito in lingua italiana] (2002), di Masaaki Tezuka
  5. Gojira × Mosura × Mekagojira – Tōkyō SOS [inedito in lingua italiana] (2003), di Masaaki Tezuka
  6. Gojira – Final Wars [inedito in lingua italiana] (2004), di Ryūhei Kitamura

Era Reiwa (2016- 2023)

  1. Shin Godzilla (2016), di Hideaki Anno e Shinji Higuchi
  2. Godzilla: Il pianeta dei mostri (2017), di Kobun Shizuno e Hiroyuki Seshita
  3. Godzilla – Minaccia sulla città (2018), di Kobun Shizuno e Hiroyuki Seshita
  4. Godzilla mangiapianeti (2018), di Kobun Shizuno e Hiroyuki Seshita
  5. Godzilla Minus One (2023), di Takashi Yamazaki[33]
Godzilla (1954) on IMDb

Alcune note su questa release: come potete immaginarvi è stato un lavoro molto lungo e complicato, ho cercato di trovare le versioni migliori per ogni episodio rippando quasi tutti i film sia per abbassare i Gb sia per aggiungere i subita (spesso traducendoli con google. Spero non ci siano troppe imprecisioni).

Se dovesse mancare qualcosa o dovessero esserci degli errori scrivetemi nei commenti.

Un film di Clint Eastwood. Con Clint Eastwood, Tommy Lee Jones, James Garner, Donald Sutherland, Marcia Gay Harden. Azione, durata 129 min. – USA 2000. MYMONETRO Space Cowboys * * * - - valutazione media: 3,42 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Il principale satellite russo per la comunicazione è in avaria. Rischia di precipitare sulla Terra nel giro di poco tempo. I suoi impianti ricalcano quelli dello Skylab americano, una tecnologia ormai obsoleta che nessuno sa più come riparare. Nessuno tranne i 4 vecchi componenti del gruppo Dedalus che era stato sciolto alla fine degli anni Cinquanta. Gli anzianauti si riuniscono e mostrano in fase di allenamento quello che sanno fare. La strategia del responsabile NASA, loro antico nemico, è quella di far esercitare insieme a loro dei giovani astronauti in modo da farli restare a terra all’ultimo momento. Non va così e i nostri partono. Ma una sorpresa non piacevole li attende… Clint Eastwood continua il suo percorso di rivisitazione dei miti del cinema americano. La sua però non è l’opera di un iconoclasta. Clint ama ciò che fa e ama il western. Quando ci mostra i quattro vecchietti che si preparano ad andare nello spazio lo fa con grande ironia ma anche con grande affetto. La frontiera, il nemico da sconfiggere, stanno lassù? Ecco allora i Nostri pronti a partire, con quel mix di individualismo e di spirito di squadra che costituisce la formula vincente. Il finale celebra un sacrificio ma non cerca l’applauso.

Space Cowboys (2000) on IMDb
Risultati immagini per pirati dei caraibi la maledizione della prima luna

Pirati dei Caraibi (Pirates of the Caribbean) è una saga cinematografica della Disney prodotta da Jerry Bruckheimer basata sull’omonima attrazione dei parchi Walt Disney. La saga è composta da cinque film e si è espansa in fumetti, romanzi e altri media. La saga ha come protagonista il pirata Jack Sparrow, interpretato da Johnny Depp, e ha incassato complessivamente quattro miliardi e mezzo di dollari al box-office.

Pirates of the Caribbean: The Curse of the Black Pearl (2003) on IMDb

Ghostbusters (in italiano Acchiappafantasmi) è una serie cinematografica statunitense di genere commedia di fantascienza, che narra le vicende di tre scienziati e un cittadino newyorkesi che diventano popolari cacciatori di fantasmi. Iniziata dal film Ghostbusters – Acchiappafantasmi nel 1984, la saga è proseguita con un sequel nel 1989, un reboot nel 2016, un sequel diretto dei due film originali nel 2021

Peter Venkman, Raymond Stantz ed Egon Spengler sono tre ricercatori esperti di fenomeni paranormali espulsi dall’Università. Non resta loro che mettersi in proprio e fondare un’impresa specializzata come ‘acchiappafantasmi’. La prima cliente è Dana Barrett che nel proprio appartamento di West Central Park è stata oggetto di visite terrificanti di cui non sa darsi una spiegazione. È solo l’inizio di un’avventura che porterà i ghostbusters a dover cercare di salvare la città da una minaccia che proviene dall’antichità.
Rivedere Ghostbusters a trent’anni dalla sua apparizione sugli schermi di tutto il mondo dove si trasformò (il gioco di parole è obbligato) in un assoluto blockbuster produce un effetto nostalgia in chi all’epoca era già uno spettatore attivo e ancora in gran parte ‘cinematografico’ (nel senso che le Vhs erano sul mercato da circa 8 anni e le sale erano ancora il luogo di fruizione privilegiato dei film). Perché non c’è dubbio che quegli effetti speciali oggi facciano un po’ sorridere ma è altrettanto vero che il team di menti che aveva presieduto alla produzione era di un’eccellenza davvero fuori dal comune. Qualche esempio? John De Cuir, lo scenografo, aveva alle spalle 3 Oscar vinti e 11 nomination; Richard Edlund aveva curato gli effetti speciali di film come Poltergeist e Indiana Jones. I predatori dell’Arca perduta; Sheldon Kahn aveva montato Qualcuno volò sul nido del cuculo.Per non parlare di Elmer Bernstein al soundtrack e di Ray Parker jr. autore di una delle hits più famose della storia del cinema (una di quelle, per intenderci, che quando l’hai sentita una volta non la scordi più). Se la prima mezzora, nonostante l’inizio che a un giovane spettatore odierno potrebbe far venire in mente Harry Potter, scorre con lentezza a causa di qualche dialogo che oggi appare come decisamente troppo lungo, bisogna però pensare che la terminologia pseudoscientifica utilizzata all’epoca divenne un cult e molti appassionati ancora la ricordano senza dover ricorrere a un ripasso.
Ci sono poi gli attori: un Bill Murray che la fa da padrone con uno stralunamento controllato che non vuole e non può nascondere lo sguardo assassino dello sciupa femmine contrapposto a un Rick Moranis nerd a tutto tondo destinato a demoniache imprese. Con loro un Dan Aykroyd e un Harold Ramis (attori e sceneggiatori) che si ritagliano ruoli che non sono mai di spalla. Alcune scene (una in particolare: quella dell’omino dei Marshmallows trasformato in un colosso pericolosamente sorridente) sono diventate dei cult. Tutto ciò fa sì che Ghostbusters (in 28^ posizione nella classifica delle 100 migliori commedie americane) meriti una ri/scoperta.

Ghostbusters (1984) on IMDb

Regia di Alex Kurtzman. Un film con Tom CruiseRussell CroweAnnabelle WallisSofia BoutellaJake JohnsonCast completo Titolo originale: The Mummy. Genere AzioneAvventuraFantastico, – USA2017durata 107 minuti. Uscita cinema giovedì 8 giugno 2017 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 – MYmonetro 2,07 su 6 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Nick e Chris sono militari che, tra una missione e l’altra in Medio Oriente, trafugano reperti archeologici per denaro. Finché incappano nella tomba egizia sbagliata e fanno tornare in vita la principessa Ahmanet, sepolta viva per la sua amicizia con il dio del male Seth. La principessa vuole far rivivere Seth, servendosi del corpo di Nick e schierando un esercito di mummie/zombie. Ma si mette in mezzo anche una squadra, la Prodigium, capitanata dal Dottor Jekyll (quello famoso, che diventa Mr. Hyde). Monster Movie della Universal che inaugura il progetto Dark Universe, una serie di film interconnessi che avranno come protagonisti la moglie di Frankenstein, il Mostro della Laguna Nera, Van Helsing, l’Uomo invisibile e l’Uomo lupo. Produttore di successo al 2° lungometraggio come regista, Kurtzman rimaneggia senza prendersi sul serio, il classico del ’32 e lo riambienta ai nostri giorni, tra Iraq e Londra, in stile supereroistico, con tanti spettacolari colpi di scena per un’atmosfera duellante che non sa scegliere tra il macabro e il fantastico. Cruise sembra di gomma e corre molto.

 La mummia
(2017) on IMDb
John Rambo.jpg

John James Rambo è un personaggio immaginario, apparso per la prima volta nel romanzo Primo sangue (First Blood) dello scrittore canadese David Morrell, pubblicato nel 1972,[1] divenuto successivamente molto popolare come protagonista dell’omonima serie cinematografica con protagonista l’attore Sylvester Stallone (in uno dei ruoli che lo ha reso celebre). In seguito è stato anche protagonista di una serie animata, dedicata però ad un target anagrafico più giovane.

In occasione dell’adattamento cinematografico del 1982 a Sylvester Stallone viene consentito di proporre modifiche alla sceneggiatura del film, per rendere il personaggio di John Rambo più “umano”: di carattere violento nel romanzo di Morrell, nel film non causa direttamente la morte di nessuna delle forze di polizia nazionali. I produttori del film hanno infatti fiducia in Stallone dopo il successo di Rocky e Stallone può trasformare così il personaggio sostanzialmente negativo del romanzo in un eroe “buono”. L’attore riesce anche a convincere il regista Ted Kotcheff a rigirare il finale del film che prevedeva in origine la morte di Rambo.[5] È questa versione positiva del personaggio di Rambo, creata da Stallone, a essere entrata a far parte dell’immaginario collettivo: un eroico e imbattibile soldato, meno violento e sanguinario rispetto al romanzo originale e con caratteristiche di umanità che ricordano il personaggio di Rocky Balboa creato dallo stesso Stallone.

  1. Rambo (First Blood), regia di Ted Kotcheff (1982)
  2. Rambo 2 – La vendetta (Rambo: First Blood Part II), regia di George Pan Cosmatos (1985)
  3. Rambo III, regia di Peter MacDonald (1988)
  4. John Rambo (Rambo), regia di Sylvester Stallone (2008)
  5. Rambo: Last Blood, regia di Adrian Grunberg (2019)
Rambo (1986) on IMDb

Regia di Richard Donner. Un film con Mel GibsonDanny GloverGary BuseyMitchell RyanTom AtkinsDarlene LoveCast completo Titolo originale: Lethal Weapon. Genere Poliziesco – USA1987durata 106 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 – MYmonetro 3,35 su 2 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Arma letale è il soprannome di un poliziotto dalla pistola facile, Martin Riggs, un reduce dal Vietnam incattivito dalla guerra e dalla perdita della moglie adorata, uccisa da un criminale. Messo in coppia con un maturo poliziotto di colore, Roger, si affeziona a lui e alla sua famiglia. Quando la figlia del collega viene rapita da una banda di trafficanti di droga anche Martin e Roger vengono catturati e torturati. Ma Riggs si libera e stermina la banda.

Lethal Weapon (1987) on IMDb

Risultato immagini per Dove osano le AquileUn film di Brian G. Hutton. Con Richard Burton, Clint Eastwood, Patrick Wymark, Mary Ure Titolo originale Where Eagles Dare. Drammatico, durata 158 min. – Gran Bretagna 1969. MYMONETRO Dove osano le aquile ***-- valutazione media: 3,03 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

 
In un castello posto sulla cima di una montagna inaccessibile, nella Germania meridionale, è tenuto prigioniero un alto ufficiale americano. Un gruppo di agenti inglesi è incaricato di penetrare nel castello e organizzare la fuga del generale. Con l’aiuto di due ragazze il capo della spedizione, John, riesce nell’impresa, ma scopre con stupore che il prigioniero non è un generale americano, e che lo scopo degli alleati era quello di scoprire l’identità di alcune spie tedesche infiltratesi nell’esercito inglese.
 
Where Eagles Dare (1968) on IMDb

Risultati immagini per The Bourne Identity

Bourne è il nome con cui viene identificata una serie cinematografica di film di spionaggio con protagonista Jason Bourne, ex agente della CIA, interpretato da Matt Damon.

 

Jason Bourne è un ex agente segreto della CIA, affetto da amnesia in seguito alle ferite riportate nel corso dell’ultima missione, conclusa senza essere stata portata a termine. Svegliatosi a bordo di un peschereccio che l’aveva recuperato al largo privo di sensi, da quel momento Bourne va in giro per il mondo a caccia della sua identità. Inaspettatamente, Bourne si scopre dotato di alcune sorprendenti capacità: esperto di arti marziali e nell’uso delle armi da fuoco, parla fluentemente diverse lingue, ha un innato senso dell’orientamento e capacità di guida dei più svariati tipi di veicoli; tutte abilità che si riveleranno utili nello sfuggire a coloro che vorrebbero metterlo a tacere per sempre. Nella sua ricerca della verità è inizialmente aiutato da Marie, sconosciuta ragazza in cui si è imbattuto casualmente, nonché in seguito da persone interne all’intelligence e contrarie alla piega presa dagli eventi, quali la dirigente Pam Landy e la giovane analista Nicky Parsons.

In seguito le stesse abilità fisiche e intellettuali, addirittura potenziate grazie all’uso di farmaci e tecniche di controllo mentale, vengono riscontrate anche in Aaron Cross, un nuovo agente dormiente di colpo costretto a fuggire, dopo che i servizi segreti statunitensi decidono per la chiusura di questo programma e l’eliminazione degli agenti coinvolti.

The Bourne Identity (2002) on IMDb

Regia di Joseph Kosinski. Un film Da vedere 2022 con Tom CruiseMiles TellerJennifer ConnellyJon HammGlen PowellCast completo Genere Azione, – USA2022durata 131 minuti. Uscita cinema mercoledì 25 maggio 2022 distribuito da Eagle Pictures. Oggi tra i film al cinema in 127 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 – MYmonetro 3,66 su 29 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Sono passati più di trent’anni da quando Top Gun uscì al cinema segnando un grande successo di botteghino e lanciando Tom Cruise nell’Olimpo hollywoodiano. Ora il pilota Pete “Maverick” Mitchell è pronto a tornare per scontrarsi con le sfide del futuro. Abbandonata la lotta alla concorrenza russa da Guerra Fredda, Maverick dovrà infatti vedersela con l’avvento dei droni e da ricorrenti ritorni dal passato. Vecchi e nuovi protagonisti saranno impegnati con quello che viene chiamato “dogfight”, ovvero il combattimento tra caccia, con il protagonista che pilota un F/A-18 Super Hornet.

 Top Gun: Maverick
(2022) on IMDb

Bruce Lee, pseudonimo di Lee Jun-fan[1] (李振藩S, Lǐ ZhènfānPSan Francisco27 novembre 1940 – Hong Kong20 luglio 1973), è stato un artista marzialeattoreregistasceneggiatore e produttore cinematografico cinese con cittadinanza statunitense.

Fondatore del Jeet Kune Do, Bruce Lee è considerato tra i più influenti artisti marziali di tutti i tempi, nonché l’attore più ricordato per la presentazione delle arti marziali cinesi al mondo. I suoi film, prodotti a Hong Kong e a Hollywood, elevarono a un nuovo livello di popolarità e gradimento le pellicole di arti marziali e l’interesse per questo tipo di discipline in Occidente. La direzione e il tono delle sue opere influenzarono profondamente i film di arti marziali di Hong Kong che, fino ad allora, avevano mostrato più un senso teatrale che realistico delle scene.

Ho rippato tutti i film a 1080p h265 tranne L’Investigatore Marlowe che non ho trovato in alta definizione. E’ un dvdrip comunque di ottima qualità.

Regia di Robert Clouse. Un film con Dean JaggerGig YoungBruce LeeKareem Abdul-JabbarColleen Camp. Titolo originale: The Game of Death. Genere Drammatico – Hong KongUSA1978durata 102 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 – MYmonetro 2,17 su 1 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Billy Lo, esperto di arti marziali, è un’affermata action-star di Hong Kong all’apice della carriera. Quando il giovane attore rifiuterà l’offerta di una potente organizzazione che vorrebbe ‘curare i suoi interessi’, la sua vita diventerà un inferno: dopo inutili minacce e intimidazioni, sarà vittima di un grave attentato. Inscenerà così la propria morte per potersi poi vendicare, ed in un sanguinoso finale scalerà la ‘torre’ dell’organizzazione affrontando nemici sempre più pericolosi. A cinque anni da I Tre dell’Operazione Drago, nonchè dalla morte di Bruce Lee, la Golden Harvest decide di montare un’impalcatura improbabile sopra venti minuti scarsi di materiale inedito girato da Lee anni prima. Peccato che per arrivare a vedere gli epici combattimenti contro Danny Inosanto e Kareem Abdul-Jabbar, ideale trasposizione filosofico-marziale della dottrina dell’adattamento tanto predicata da Bruce Lee, ci si debba sorbire più di un’ora di pena assoluta. Le scene aggiunte sono infatti improponibili sotto ogni punto di vista. I due ‘imitatori’ ingaggiati per sostituire il vero protagonista danno all’intera pellicola il tono di una mascherata, portando costantemente giganteschi occhiali scuri e tentando goffamente di riproporre le singolari movenze di Lee, con esito ridicolo. Tutti i primi piani sono saccheggiati da precedenti film e, come se non bastasse, per il funerale sono state usate alcune immagini del vero funerale di Bruce Lee, feretro compreso, in un orripilante quanto ‘calcolato’ tentativo di omaggio. Sforzandosi di ignorare simili bassezze, rimane un agglomerato di sequenze buone solo per fare metraggio. Oggi i gloriosi combattimenti del finale si possono reperire sul documentario Bruce Lee – La Leggenda (2000), quindi nessuna pietà per questo scempio.

Game of Death (1978) on IMDb
Jarhead - Film (2005) - MYmovies.it

Un film di Sam Mendes. Con Jake Gyllenhaal, Jamie Foxx, Peter Sarsgaard, Chris Cooper, Lucas Black Azione, durata 123 min. – USA 2005. uscita venerdì 17febbraio 2006. MYMONETRO Jarhead * * * - - valutazione media: 3,11 su 50 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

l giovane marine “Swoff” viene catapultato dalla dura gavetta del centro di addestramento, al servizio attivo sul campo di combattimento, durante la Guerra del Golfo del 1991. Con un fucile da cecchino e uno zaino da 45 chili in spalla, attraversa i deserti mediorientali senza alcuna protezione dal caldo insopportabile o dai soldati iracheni.Swoff e i suoi compagni, che sono stati preparati per uccidere, si troveranno in una situazione brutale, combattendo una guerra che non capiscono e in nome di una causa che non riescono pienamente a comprendere. Una storia intensa, raccontata con una sincerità amara ed al tempo stesso provocatoria, in una spettacolare realizzazione cinematografica.

 Jarhead
(2005) on IMDb
Die Hard - Collezione — The Movie Database (TMDB)

Die Hard è una popolare saga cinematografica poliziesca d’azione creata da Roderick Thorp e distribuita dalla 20th Century Fox, che narra le vicende del poliziotto John McClane, interpretato da Bruce Willis.
film della serie si sviluppano in un arco di tempo di 25 anni, dal 1988 al 2013.

Film della serie

  1. Trappola di cristallo (Die Hard), regia di John McTiernan (1988)
  2. 58 minuti per morire – Die Harder (Die Hard 2), regia di Renny Harlin (1990)
  3. Die Hard – Duri a morire (Die Hard with a Vengeance), regia di John McTiernan (1995)
  4. Die Hard – Vivere o morire (Live Free or Die Hard), regia di Len Wiseman (2007)
  5. Die Hard – Un buon giorno per morire (A Good Day to Die Hard), regia di John Moore (2013)
 Trappola di cristallo
(1988) on IMDb

Regia di Stephen Norrington. Un film con Wesley SnipesStephen DorffKris KristoffersonN’Bushe WrightDonal LogueCast completo Genere Azione – USA1998durata 120 minuti. – MYmonetro 2,94 su 1 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Con uno scienziato bianco (Kristofferson) e una ematologa meticcia (Wright), l’afroamericano Blade (“lama”, Snipes) fa la guerra a New York a una setta di vampiri che, a causa della megalomania del succhiasangue Frost (Dorff), si sta diffondendo come un contagio. La sceneggiatura di David S. Goyer non manca di invenzioni ingegnose (la sequenza di apertura), ma non rinuncia all’accumulo di tutti gli stereotipi del genere in una frenetica mescolanza di vampirismo, satanismo, incubi esoterici di fine millennio, complotto mondiale, arti marziali, effetti speciali. Curiosa la divisione razzista tra vampiri per nascita e vampiri postumani. L’eroico Blade è qualcosa di diverso: sua madre era incinta di lui quando fu vampirizzata e uccisa. Norrington, regista da tenere d’occhio, ha qui collaboratori di prim’ordine (fotografia, scene, costumi, effetti speciali). Il personaggio deriva dalle storie a fumetti di Mary Wolfman per Marvel Comics.

 Blade
(1998) on IMDb