Category: De Maria Renato


Locandina Paz!

Un film di Renato De Maria. Con Flavio PistilliClaudio SantamariaMax MazzottaFabrizia SacchiPaolo Briguglia. continua» Commediab/n durata 102 min. – Italia 2002MYMONETRO Paz! **1/2-- valutazione media: 2,68 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Paz è la striscia inventata da Andrea Pazienza, morto nel 1988, ed è un cult per gli appassionati di fumetti. Siamo a Bologna, alla fine degli anni ’70. Tre storie si intrecciano e scorrono parallele durante una sola giornata, dalle quattro del mattino all’alba del giorno successivo. I tre personaggi sono: Pentothal, un artista del sud molto pigro, Enrico Fiabeschi, studente fuoricorso, Massimo Zanardi, altro studente malandato e quasi cattivo. Le tre storie scorrono parallele senza mai incrociarsi, e raccontano il disagio di quella generazione ed il loro modo di opporsi ad un tipo di società e di vita che non li soddisfa.

 Paz!
(2002) on IMDb

Regia di Renato De Maria. Un film con Clement MetayerIsabella FerrariRoberto De FrancescoAndrea RenziIaia ForteCast completo Genere Drammatico, – Italia2014durata 85 minuti. Uscita cinema giovedì 11 giugno 2015 distribuito da Bea Production. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 – MYmonetro 2,96 su 3 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Andrea è un adolescente innamorato della poesia e della madre, giovane e gioiosa che vede spegnersi lentamente a causa del cancro. Ma prima di sua madre è il padre a congedarsi, stroncato da un ictus e dal male senza guarigione della sua compagna. Rimasto solo con le sue parole e l’ingestibile lutto materno, Andrea smette di ‘funzionare’ e interrompe ogni azione, ogni volontà di vita. Un incidente domestico ‘deflagra’ però la sua esistenza, costringendolo a lasciare il letto e a scivolare di nuovo sul suo skateboard e dentro la vita. Ottenuto un posto in un patronato scolastico con il suo talento e l’intervento del suo professore d’italiano, Andrea si trasferisce a Milano, dove medita il suicidio, perseguendolo con metodo, disciplina, psicofarmaci, cocaina e sesso bulimico. Ma diversamente dal suo ispiratore, il poeta austriaco Georg Trakl, Andrea non ha ancora finito con la vita.

 La vita oscena
(2014) on IMDb

Regia di Renato De Maria. Un film con Fabrizio RongioneDuccio CameriniLino GuancialeDario AitaMichele AlhaiqueCast completo Genere Azione, – Italia2009durata 96 minuti. Uscita cinema venerdì 20 novembre 2009 distribuito da Lucky Red. – MYmonetro 2,74 su 13 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Gennaio 1982. Sergio Segio, uno dei fondatori del gruppo armato Prima Linea, organizza l’evasione dal carcere di Susanna Ronconi, sua compagna di lotta e di vita. Durante l’azione, Sergio rievoca la sua vita, il suo percorso politico, le azioni di Prima Linea, le uccisioni da loro rivendicate, l’omicidio del giudice Alessandrini, la morte in scontri a fuoco di alcuni compagni di lotta, l’arresto di Susanna, il rapimento del generale USA Dozier. Ispirato al libro Miccia corta , firmato dal comandante Sirio – lo stesso Segio, che l’ha poi disconosciuto -, scritto tra gli altri da Petraglia e prodotto dalla Lucky Red di Occhipinti e dai fratelli Dardenne (“è la storia di un omicida che voleva un mondo migliore”), il film di De Maria ha suscitato polemiche prima di essere girato, prima di uscire nelle sale e anche dopo. Più concentrato sulla vita dei due personaggi che non sull’analisi politica di quegli anni, è “una storia d’amore di due che nella vita sono terroristi”, come dice uno dei Dardenne, e ha il merito innegabile di rendere l’idea dell’assurdità e della lucida follia del pensiero, delle scelte e delle azioni di molti giovani nell’incubo degli anni ’70 e ’80. Non era facile, il rischio era alto, dato il tema, e la presenza di due “divi” lo accresceva. Lavorando sul togliere, sul trattenere, sullo smussare, De Maria ci è riuscito.

 La prima linea
(2009) on IMDb

Regia di Renato De Maria. Un film Da vedere 2015 con Andrea Di Casa, Francesco Sferrazza Papa, Sergio RomanoAldo OttobrinoPaolo MazzarelliLuca Micheletti. Genere Docu-fiction, – Italia2015durata 87 minuti. distribuito da Cinecittà Luce. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 – MYmonetro 3,21 su 1 recensioni tra criticapubblico e dizionari.

Attraverso le testimonianze dei protagonisti interpretati da attori che utilizzano le dichiarazioni rilasciate in interviste e libri a loro dedicati, documenti d’epoca e spezzoni di numerosi film si ripercorrono trent’anni di storia della malavita italiana.

 Italian Gangsters
(2015) on IMDb
Locandina Amatemi

Un film di Renato De Maria. Con Donatella Finocchiaro, Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari, Pierfrancesco Favino, Branko Djuric.Drammatico, durata 100 min. – Italia, Svizzera 2005. uscitavenerdì 3 giugno 2005. MYMONETRO Amatemi * * 1/2 - - valutazione media: 2,88 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.

Nina, intorno ai trentacinque, sposata, senza figli, un lavoro come “voce” in un centro commerciale (annuncia cioè all’altoparlante le varie promozioni), una sera come tante torna dal lavoro e trova il marito Claudio con le valigie pronte in procinto di andarsene. E le crolla il mondo addosso. Per Nina inizia il periodo del dolore, della solitudine, dell’inadeguatezza ad affrontare la vita solo con le proprie forze. Finché, il giorno del suo compleanno, Nina dice basta, fa pulizia del passato e della donna che è stata e inizia una nuova vita. Incontra Drazen, una presenza enigmatica, costante ma marginale, la cosa più vicina a un amore vero che Nina abbia vissuto in questo suo nuovo percorso nell’universo maschile. Già visto e sentito.